cosa vedere a portonovo

Il territorio di Portonovo è caratterizzato dalla presenza di monumenti, immersi nella natura, che testimoniano il passato ricco di storia della zona. Questi sono la chiesa medievale di Santa Maria di Portonovo, la Torre Clementina e il Fortino Napoleonico. Da visitare anche i due Laghetti con acqua salmastra, estremamente interessanti dal punto di vista naturalistico: il Lago Profondo e il Lago del Calcagno (o Lago Grande). E non possiamo dimenticare le meravigliose spiagge bagnate da un mare cristallino, prima su tutte la spiaggia di Mezzavalle.

Chiesa Santa Maria Portonovo

SANTA MARIA DI PORTONOVO

La Chiesa – Abazia di Santa Maria di Portonovo apre, agli occhi del visitatore, uno scenario senza tempo, suggestivo e romantico. E’ un gioiello romanico costruito dai monaci benedettini ai piedi del monte e in riva al mare dopo il 1034. La piccola chiesa vista dal mare appare come una perla bianca mentre vista dal monte si mostra come inginocchiata al mare. Il nostro consiglio è quello di visitarla per respirare tutta la magia che la caratterizza.

Clicca qui per avere informazioni sulle visite

Si comunica che da  lunedì 17 settembre 2018 e fino al 14 aprile 2019 entrano in vigore gli orari invernali di apertura che prevedono l’accesso il venerdì e la domenica dalle ore 10 alle ore 12,30, salvo iniziative ed aperture extra che saranno debitamente comunicate.

Il Presidente della sezione di Ancona di Italia
Nostra Onlus Maurizio Sebastiani

SEZIONE DI ANCONA Vincenzo Pirani”

Programma : Storie e racconti sotto gli ulivi 

Programma : Fotografi in Chiesetta 

Programma Onde di Note

Tutte le info per poterla conoscere:
Italia NostraI luoghi del SilenzioVisita Ancona

fortino napoleonico

Il Fortino Napoleonico di Portonovo (ora Hotel) è adagiato a pochi metri dalla spiaggia, in un panorama suggestivo, un perfetto connubio tra storia e natura. Insieme ai due scogli più famosi di Portonovo (Le Due Sorelle), avvistare il Fortino genera un impatto emozionale particolare poiché vedere un raro esempio di fortificazione costiera (risalente al 1810 innalzato  dal viceré d’Italia Eugenio de Beauharnais) non è cosa di tutti i giorni.

Edificato in difesa e a guardia, è stato scenario della storica battaglia di Portonovo. Per questo motivo è stato più volte  sede della rievocazione storica della battaglia a cura della Guarnigione e dei Corsari anconetani. E’ l’Accademia di Oplologia e Militaria di Ancona ad occuparsi degli eventi di ricostruzione storico militare insieme al Comitato Promotore “Porto Nuovo 1811” di Ancona.

Tutte le info per poterlo conoscere:
Portonovo1811Visita AnconaCorsaran –  La GuarnigioneWebAlice

Fortino Napoleonico
Lago Portonovo

Lago profondo e lago del calcagno

Il Lago Profondo e il Lago del Calcagno (o Lago Grande sono due caratteristici laghi. Entrambi offrono una varietà di ecosistemi di acqua salmastra e acqua più dolce. Nacquero con la baia stessa di Portonovo, che si originò a causa di un’enorme frana staccatasi in epoche antichissime dalla sovrastante area di Pian Grande. Nonostante i laghi abbiano una superficie ridotta, sono importantissimi per i numerosi esemplari di svariate specie che durante tutto il periodo dell’anno vi trovano riparo come ad esempio tartarughe e germani reali. Una vera e propria gioia per gli amanti del birdwatching!

Tutte le info per poterla conoscere:
AppnautaTurismo Marche

Spiaggia di mezzavalle

Giungere alla spiaggia di Mezzavalle è un viaggio intenso di emozioni, sia che si arrivi dal mare che dallo stradello, per poi abbandonarsi in questa oasi suggestiva e sconfinata. I suoi ciottoli bianchi la rendono  una delle spiagge più ambite della Riviera del Conero. E’ situata in un’insenatura naturale ed è raggiungibile a piedi, in barca, in bici o con una passeggiata a cavallo. Ma non importa come, quando arriverete a Mezzavalle sarete ripagati da un panorama unico nel suo genere ed allora respirare e tuffarsi nel mare sarà d’obbligo.

Tutte le info per poterla conoscere:
AppnautaTurismo Marche

Spiaggia di Mezzavalle
cosa vedere a portonovo

torre clementina

La  Torre Clementina (anche chiamata  Torre De Bosis o ancora Torre di Guardia o semplicemente la Torre di Portonovo) è una bellissima torre di osservazione nonché residenza d’epoca di un’illustre famiglia. Si tratta di una costruzione che corrisponde ad un disegno autografato Leaonardo Da Vinci. E’ stata ispiratrice del famoso “Inno al Mare” di Adolfo De Bosis  che reca come sottotitolo “(Da l’Eremo di Monte Conero, una mattina di settembre)”. Oggi è una delle strutture più caratteristiche della Riviera del Conero ed è la sede di un’associazione culturale. Viene aperta al pubblico solo in occasione di particolari eventi culturali, quindi, se avete la fortuna di capitare durante una di queste aperture straordinarie, recatevi sulla terrazza dove potrete ammirare un panorama mozzafiato sulla Baia di Portonovo.

Tutte le info per poterla conoscere:
Musan.it – Residenze d’epocaAppnauta