L'olio del conero

L’olio è il frutto dell’unione “Uomo-Natura”. Si ottiene, infatti, dalla lavorazione delle olive e rappresenta il fluire e il congiungersi in armonia.

Fin dall’antichità, l’ulivo è simbolo di pace ed è stato ritenuto albero sacro. È anche simbolo di vita, vittoria e celebrità.

I Greci antichi consideravano l’ulivo una pianta sacra e usavano i suoi rami per fare le corone con cui cingere gli atleti vincitori delle Olimpiadi. La mitologia sostiene che fu la dea Atena a portarlo in dono a Poseidone come simbolo prezioso di unione. Per i Romani identificava l’uomo illustre, per gli Ebrei era associato alle idee di giustizia e sapienza.

Anche nella  Bibbia l’ulivo ha ulteriori significati. Nel libro della Genesi, al termine del diluvio universale, una colomba portò a Noè un ramoscello d’ulivo per annunciargli che la terra si stava asciugando. Da quel momento assunse un duplice significato: di rigenerazione perché, dopo il diluvio, la terra tornava a rivivere e fiorire e di pace perché attestava la riconciliazione di Dio con gli uomini. Successivamente, con la domenica delle Palme, l’ulivo entra anche nelle celebrazioni cristiane: Gesù si ritira nell’orto degli ulivi in meditazione e preghiera prima di essere arrestato. Quest’albero accompagna, dunque, le ultime ore da uomo libero di Gesù, strumento di riconciliazione e di pace per tutta l’umanità.

i mille utilizzi dell’olio

Dal passato ad oggi l’olio viene utilizzato ampiamente nell’ambito di cerimonie, rituali e consacrazioni. Viene utilizzato anche in cosmetica, come unguento per pelle e capelli.

Come “rimedio della nonna” viene consigliato per curare gli orzaioli e per lenire la pelle dai pruriti.

L’olio del conero

Nella regione Marche, e in particolare  tra le colline del Conero, c’è un microclima ottimale per la crescita di rigogliosi uliveti da cui si ricava un olio delizioso per condire e insaporire i cibi o da gustare su una bruschetta. Degustare l’olio ci porta a vivere un’esperienza sensoriale ricca di stimoli e ci fa scoprire le numerose varietà esistenti.

L’olio rispetta la terra, la natura e gli uomini. L’ulivo fa parte della nostra cultura. Si tratta di una pianta mediterranea, longeva e solare. Nel mondo esistono oltre 300 diverse varietà di ulivi, quelle italiane sono tra le più apprezzate insieme alle spagnole e alle greche.

acquisti e degustazioni

Nel rispetto di questo albero, della terra del lavoro dell’uomo andiamo a visitare ciò che sono i maggiori produttori di olio nel nostro territorio, qui di seguito ci sono alcuni link per trovare maggiori dettagli.

Riviera del Conero
Turismo Marche
Turismo Marche – L’olio
Prodotti Tipici delle Marche
Consorzio Marche Extra Vergine